16 settembre 2016 | by La Redazione Campania Idv
Bonavitacola: «Non sono previste nuove discariche»

NAPOLI. «De Luca non ha informato della sua intenzione di fare una nuova discarica tra Chiaiano, Marano e Mugnano di 1 milione e mezzo di tonnellate, ma può dimenticarlo perché è una cosa che non sarà realizzata». Lo aveva detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris (nella foto a destra), mercoledì sera a Televomero. […]

NAPOLI. «De Luca non ha informato della sua intenzione di fare una nuova discarica tra Chiaiano, Marano e Mugnano di 1 milione e mezzo di tonnellate, ma può dimenticarlo perché è una cosa che non sarà realizzata». Lo aveva detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris (nella foto a destra), mercoledì sera a Televomero. E oggi proprio a Chiaiano c’ è una manifestazione che si preannuncia infuocata.
PRONTA LA REPLICA DA PALAZZO Santa Lucia, con il vicepresidente regionale Fulvio Bonavitacola (nella foto a sinistra) «La notizia è destituita di ogni fondamento. Basta leggere il nuovo piano regionale per comprendere che non sono previste aperture di nuove discariche al servizio del ciclo dei rifiuti. Meglio evitare di perdere tempo su falsi problemi e dedicarsi a risolvere quelli veri. A questo fine ho convenuto con il vice sindaco Del Giudice di accelerare sui temi di comune interesse, con decisioni concludenti in esito ai confronti tecnici già avviati. In primo luogo per dare attuazione al piano operativo d’ incremento della raccolta differenziata. La percentuale di raccolta di Napoli influisce pesantemente sull’ intera media regionale.
Nel contempo occorre dotare Napoli degli occorrenti impianti di compostaggio. Abbiamo deciso di destinare a tale filiera impiantistica in ambito regionale ben 60 milioni di euro del Fesr. Risorse che vogliamo utilizzare subito.
Appena Palazzo San Gicomo ci comunicherà di essere pronto con sito e progetto procederemo subito con il Decreto di finanziamento».
«SIAMO DI FRONTE AD UNA NOTIZIA che possia mo definire clamorosa. In Campania si riaprono le discariche»: così, con un video su Facebook, Stefano Caldo ro. Il capo della opposizione di centrodestra in consiglio regionale è convinto: «Succederà nelle prossime settimane. Era previsto nelle norme che l’ attuale giunta regionale, l’ assessore all’ ambiente, ave vano fatto approvare dall’ Aula. La Campania avrà, nei prossimi mesi, la realizzazione di nuove discariche, per oltre 1 milione di tonnellate, qualcuno dice anche di 2 milioni di tonnellate. Una megadiscarica o tante, grandi o medie, discariche disseminate un po’ per la Regione.Il Pre sidente della Regione, dice e non dice, poi le solite bugie clamorose».
«BENE LA DICHIARAZIONE DEL VICEPRESIDENTE Bonavitacola utile a rassicurare i cittadini del quartiere di Chiaiano e dell’ intera area nord Napoli sul fatto che nessuna nuova discarica sarà aperta. È opportuno che il Comune risolva le criticità in merito alla raccolta differenziata, in modo da inviare meno rifiuti al termovalorizzatore di Acerra che continua ad inquinare quei territori con i rifiuti di Napoli.L’ impegno della Regione e del Comune deve essere quello di bonificare la discarica dismessa e di rilanciare il Parco delle Colline per uno sviluppo ecoambientale del territorio», afferma consigliere regionale Idv Francesco Moxedano. «De Luca asseconda le ecoballe di Renzi: la promessa delle bonifichesono solo fumo tossico», ribatte il consigliere del Comune di Napoli Luigi Felaco, attivista di Act!, eletto nelle fila della lista Dema.
«Stando all’ ultimo rapporto di Legambiente il risanamento ambientale 8 fermo al palo: su oltre 2mila siti contaminati, solo per lo 0,2%, sono stati fatti o sono in corso delle bonifiche e per il 74% di questi non si 8 neppure avviata l’ analisi e la caratterizzazione dei siti».



Indirizzo Nazionale:
Via di Santa Maria in Via, 12 00187 - Roma

Telefono Nazionale
06-69923306

Email: info@italiadeivalori.it
Le nostre immagini
Ultimi Tweet
Italia dei Valori - Campania | Tutti i diritti riservati ©